VIAGGIO IN OMAN

Una meta insolita e sorprendente

Perché in Oman?

  • Perché il sultanato illuminato consente un tuffo nelle cultura araba in un paese democratico e tollerante; un’immersione soft e serena ma totalmente vera
  • Perché si presta a tour con adeguata alternanza di cultura, natura, città e mare
  • Perché il suo deserto è tanto grande che i vip non si vedono … (cit.)
  • Perché il suo turismo è in sviluppo e adesso si fa ancora in tempo a vederlo prima dello sviluppo definitivo (… forse anche per questo figura tra le mete consigliate della lonely planet nel 2016!)

IMG 6570 e1497431716798 VIAGGIO IN OMAN

Io ho iniziato il viaggio da Dubai, causa voli diretti pieni, ma la cosa ha avuto un suo perché, Dubai infatti dista dal confine 1 ora e si può approfittare per dare uno sguardo, delle serie “‘ho vista anche questa pazza città!”.

Da Dubai ho viaggiato verso l’entroterra, l’area delle città storiche di Bahla e Nizwa, dove ho soggiornato per due notti. La sorpresa è che l’area non solo è ricca di storia ma essendo rimasta piuttosto rurale offre uno spaccato di vita contadina e un autenticità difficile da vedere in altre zone.

IMG 6574 e1497431778131 VIAGGIO IN OMAN

Da non perdere:

A Bahla il vecchio suq degli animali, dove le capre sfilano prima di essere comprate, la tradizione quì è viva più che mai e l’animale, sia che esso sia designato per il lavoro o la tavola, si compra vivo per essere abbattuto secondo la religione, dissanguato.
Nella zona di Bahala vale la pena di perdersi per i villaggi situati alle pendici del Jebel Sharms, il migliore è Misfat Al Abryyin, mentre ad Al Hamra troverete solo altri avventori armati di lonely planet che si chiederanno come voi perché sono lì.

A Nizwa provate Al Arzaq restaurant, kebab falafel e riso con il pollo sono ottimi, posto in mezzo a una piazza con gli arabi che praticano un insolito take away accostandosi al baracchino e suonando il clacson per ordinare!

IMG 6568 e1497431874842 VIAGGIO IN OMAN

Dalle città storiche ci siamo spostati nel bellissimo deserto del Wahiba Sands. Posto stupendo sufficientemente grande per consentire ai campeggi di collocarsi lontani dalla strada e mantenere la distanza l’uno dall’altro. La serata si trascorre intorno al fuoco  e la vista delle stelle nell’oscurità delle dune è unica, poi tutti in tenda sotto le coperte quando il freddo della notte scende, un’esperienza indimenticabile. Divertente anche il giro in fuoristrada di 20 minuti intorno al camp, mentre ho trovato patetico quello in cammello. Consigliatissimo per una notte ma ovviamente se avete tempo potete anche decidere di perdere mente e anima nel deserto per due o più giorni.

IMG 6572 e1497432122762 VIAGGIO IN OMAN

Terza tappa Muscat. Muscat non va giudicata con canoni europei, è una città araba, con una discreta parte storica e un lato moderno che somiglia più a Dubai che a Verona per intenderci.
Muscat gode anche di ottimo affaccio sul mare, infatti il mio consiglio è di vederla soggiornando in un hotel dotato di spiaggia (le spiagge pubbliche sarebbero comunque non praticabili, e di certo non in bikini, quindi comunque per l’accesso al mare bisognerebbe pagare un hotel). Così facendo si potranno alternate piacevoli bagni a visite in città che comunque non richiede una full immersion di 64 ore.

IMG 6575 e1497431974981 VIAGGIO IN OMAN

Da non perdere:

The Great Mosque: capolavoro assoluto, sebbene sia stato realizzato solo nel 2014 cosa piuttosto sorprendente per chi come noi è abituato ad associare l’arte di tali edifici solo ad altre epoche. Donne solo coperte in caso vi sarà fornito un bel velo completo in loco (al costo di 2 rial).
Sultan palace: il palazzo del sultano e l’area circostante, che comprendente anche il forte e il palazzo di rappresentanza, lasciano a bocca aperta per colori, sfarzo, pulizia e atmosfera. Il piazzale antistante spiega molto del Paese che rispecchia la democraticità e il senso estetico del sultano.

IMG 6573 e1497462082338 VIAGGIO IN OMAN

Il suq è sopravvalutato, più grande ma estremamente più turistico di quello di Bahla che invece consigliamo.

Per locali ma anche turisti il Kargeen cafe, ristorante moderno situato in un bellissimo giardino. Cibo ottimo con specialità arabe e omanite a fare da protagoniste. Questo localino rappresenta una Muscat giovane e moderna, assisterete ad appuntamenti romantici tra due giovani arabi, lui indossa una tunica e lei il velo ma si guarderanno intensamente e chiacchiereranno come una qualsiasi coppia di Parigi. Aprire gli orizzonti e allargare la mente l’esperienza di viaggio più bella risiede nel confronto con diverse culture.

Da Muscat abbiamo proseguito verso sud nell’area di Sur e sopratitto del Wadi Shab, questa area ancora non è dotata di grosse strutture il che ne incrementa il fascino seppure ancora non siano sfruttate tutte le potenzialità.
La spiaggia di sabbia bianca di Tiwi, è quasi inesistente fino alle 13,30/14 a causa maree ma nel pomeriggio diventa una bellissima incontaminata distesa. Il Wadi Shab consente un bellissimo percorso nella natura risalendo il letto di un fiume, ormai prosciugato che scorreva tra due monti, fino alla zona in cui vi è ancora acqua con sorgenti naturali dove è possibile tuffarsi per un bellissimo bagno rinfrescante, i più arditi poi possono continuare a nuoto fino ad una caverna. (Le prima vasche non sono balneabili se vedete cinesi che fanno il bagno ricordateglielo).

IMG 6576 e1497432038552 VIAGGIO IN OMAN

Consigli:

In Oman i vegetariani potranno godere di grandi classici come hummus e babaganoush e di una vasta gamma di insalate, i non-veg potranno provare molte ricette sopratutto a base di agnello e pollo, quest’ultimo spesso accoppiato all’immancabile e abbondante riso. Il tè è assoluto protagonista e in assenza di alcool i succhi naturali saranno protagonisti della vostra cena, ottimo il Lemon Mint.

La gente del luogo è educata e tollerante; ovviamente il turista come i locali è chinato a rispettare le regole per non spezzare l’armonia. Non fidatevi troppo di google maps, recuperate l’antica arte della cartina e insomma andate in Oman!

IMG 6571 e1497432288478 VIAGGIO IN OMAN

Share on:

We want more

    CERCA