NOEL GALLAGHER – ieri sera all’Alcatraz

Il maggiore dei fratelli Gallagher non teme la solitudine. Ieri sera bellissima l’esibizione live davanti ai fedeli fan degli ormai ex Oasis, un’ora e mezza di concerto non solo con le 11 tracce del nuovo album ma con bonus come “Wonderwall”, “Supersonic” e “Little By Little” (al momento, unica chance per riascoltarle visto che il copyright appartiene a lui e non a Liam). Un Noel di buon umore, per niente irritato di fronte ai cori per i vecchi pezzi, quasi chicchierone – “Do you like Balotelli? This song is for him” iniziando “What a Life!”.  In chiusura per il primo tour post-Oasis, canta “Don’t Look Back in Anger” più significativo di così..

 

 

TRACKLIST:

-IT’S GOOD TO BE FREE

– MUCKY ANGERS

– EVERYBODY’S ON THE RUN

– DREAM ON

– IF I HAD A GUN

– SOLDIER BOY AND JESUS FREAKS

– AKA…BROKEN ARROW

– THE DEATH OF YOU AND ME

– I WANNA LIVE IN A DREAM IN MY RECORD MACHINE

– WONDERWALL

– SUPERSONIC

– TALK TONIGHT

– AKA…WHAT A LIFE!

– HALF THE WORLD AWAY

– (STRANDED ON) THE WRONG BEACH

– LITTLE BY LITTLE

– THE IMPORTANCE OF BEING IDLE

– DON’T LOOK BACK IN ANGER

 

 

Thanks to Bitta!

 

Share on:
  • bitta

    Ahahahah grazie per il ringraziamento! 🙂

    E’ stato bellissimo quando noi del pubblico ci siamo cantati da soli “The Masterlplan”!
    Nulla da fare, The chief é sempre stato e resta il migliore..e noi italiani i supporters più pazzi,come lui stesso ha ammesso nella sua tale 🙂

    Bitta 🙂

CERCA