VENDETTA – back to basics

 121109 vendetta lookbook16bn 266x400 VENDETTA   back to basics

Entrando nel sito di Vendetta vengo subito colpita dalle categorie in homepage. Man , Woman , No sex. Clicco su Woman e scopro che le descrizioni dei capi sono accompagnate da versi di Shakespeare e di Flaubert. Noto la scelta del nero come scelta stilistica assoluta, un colore non colore ( o anticolore) declinato in tutte le sue nuances monocrome.

Una serie di capospalla sartoriali realizzati in Italia con i migliori tessuti, reinterpretando la tradizione in chiave moderna, super contemporanea attraverso nuove proporzioni e dettagli dal forte impatto visivo.

Abbiamo fatto qualche domanda a Valentina Ninatti, direttore creativo del brand.121109 vendetta lookbook07bn 266x400 VENDETTA   back to basics121109 vendetta lookbook23bn 266x400 VENDETTA   back to basics121109 vendetta lookbook13bn 266x400 VENDETTA   back to basics

Quando  e come è nato il progetto Vendetta?

Il progetto vendetta è nato nel 2010 come progetto custom su capi vintage, di rimando molto punk e negli anni si è evoluto insieme a me fino a diventare, grazie all’incontro con Albert Candiani, un brand vero e proprio.

Spiegaci come interpreti l’uomo e la donna

In questa prima collezione chiamata “back to Basics” ho voluto concepire uomo e donna come una sorta di unisex riproporzionato sulle diverse fisicità di uomo e donna.

Il modello è lo stesso o la trasposizione maschile/femminile dello stesso concept.

 Perché la scelta del nero ?

 Il nero è stato scelto per la prima collezione F/W2013 2014 come unico colore non colore per uniformare, creare una base di partenza “rock” attraverso i capi icona dell’underground.

 Per continuare a leggere l’intervista clicca qui

www.vendettarevenge.com

121109 vendetta lookbook22bn 266x400 VENDETTA   back to basics121109 vendetta lookbook15bn 266x400 VENDETTA   back to basics

Share on:
CERCA