APPARAT PLAYS – “Krieg und Frieden”

Apparat RK 1 APPARAT PLAYS   “Krieg und Frieden”

L’ho conosciuto quando accompagnava i nomi noti dell’elettronica ma giovedì scorso lo ritrovo in una veste nuova, una esibizione che già dalla scelta della location la dice tutta, l’Auditorium di Milano, sold out.

Sasha Ring, questo il vero nome di Apparat, è una delle figure più eclettiche della scena elettronica mondiale. Dopo aver pubblicato quattro acclamati album ed essersi esibito in intensi live in migliaia di club e festival di tutto il mondo, l’artista berlinese torna in Italia per presentare il suo ultimo lavoro, Krieg und Frieden, una sonorizzazione per lo spettacolo teatrale di Guerra e Pace commissionata dal direttore teatrale Sebastian Hartmann.

All’interno del Ruhrfestspiele arts festival di Recklinghausen, un festival teatrale che vede la commistione tra diverse forme di arte, linguaggi e culture, il regista Hartmann decide di affidare la parte musicale di questo adattamento ad Apparat: nessuna sceneggiatura, nessun input, solo la richiesta di creare una colonna sonora. Ring mette insieme 30 musicisti e si chiude in una fabbrica abbandonata per produrre questa opera in chiave classica che richiama ai grandi sperimentatori del secolo come Brian Eno.

Emozione in crescendo, si passa da una serena armonia a tratti cupa e inquietante che culmina in esplosioni concentriche.

Accanto i visual dei geniali Visual Transformer che muovono gli elementi della natura attraverso un proiettore ad ingrandimento creando un’atmosfera suggestiva ed estraniante.

Bella prova di Apparat che sa coinvolgere non solo dalla consolle!

 

Share on:
CERCA