AmaMI

Cena genuina tra i grattacieli di Porta Nuova

Lo so, lo so, parlare di cibo in questo periodo di caldo torrido che ci affligge, in cui la voglia di ingerire qualcosa è prossima allo zero, è come sparare sulla Croce Rossa. Quindi se lo faccio, un motivo valido c’è. Questo motivo si chiama AmaMi ed è un nuovo ristorante-pizzeria a due passi da Porta Nuova, all’ombra dei nuovi grattacieli milanesi e in un angolo di Milano insolito e piacevole.

amami dehor1 AmaMI

Noi ci abbiamo fatto un salto in una calda sera di luglio e i ragazzi, disponibilissimi, ci hanno proposto un antipasto di Parmigiana di melanzane panata ai pistacchi e una millefoglie di alici marinate e fritte con Bufala, fiori di zucca e marmellata di pomodoro su fetta di pane nero tostato, proseguendo con dei deliziosi ravioli di kamut a forma di cuore ripieni di ricotta di capra e tartufo estivo e gnocchetti di farro con gamberi rossi di Mazara del Vallo (la quintessenza del gambero), zucchine e timo selvatico.

Schermata 2015 07 24 a 11.44.20 AmaMI

Schermata 2015 07 24 a 11.39.53 AmaMI

Per finire, un parfait alle mandorle con cioccolato fondente e un fresco sorbetto al limone e menta. Il tutto accompagnato dai giusti vini, ricercati e provenienti anche dalle cantine di piccoli produttori.

E dopo una cena così, quanti Alka Selzer abbiamo dovuto buttare giù prima di andare a dormire? Neanche uno… Questo è quello che succede quando tutto è preparato nel giusto modo.

Sorbetto di limone e basilico con biscottini allanice e1437730093177 AmaMI

Gli aspetti interessanti di questa nuova realtà infatti sono molti, e sicuramente tra questi c’è la scelta delle materie prime biologiche e a Km controllato, selezionate da produttori su tutto il territorio italiano e l’indubbia qualità delle preparazioni, sapientemente elaborate dallo chef Nunzio Russotto, già consulente della Fondazione Fiera per Expo 2015, che ne fa dei piatti interessanti ed equilibrati.

Chef NR2 e1437730608952 AmaMI

Un altro aspetto da non sottovalutare di AmaMi è l’assenza del lievito nell’impasto della pizza e l’utilizzo di farine non raffinate e integrali come il kamut e il farro, adatte anche a coloro che soffrono di intolleranze alimentari. Non a caso Mauro Rossetto, il proprietario, di pizza ne sa: ha diretto per dieci anni la catena di Brickoven a Milano, prima di esportarla negli Stati Uniti nel 2013 e poi tornare qui per inaugurare un nuovo AmaMi.

amami ritratti proprietari 0020 e1437730307691 AmaMI

Insomma, potremmo considerare il nome AmaMi quasi un consiglio, perché questo posticino le nostre attenzioni se le è meritate tutte.

AmaMi si trova in via Amerigo Vespucci, 1 ed è aperto tutti i giorni no-stop dalle 7.30 alle 24.00 e offre colazioni, pranzi, cene e cocktail bar con un servizio di caffetteria sempre attivo.

amami dehor e1437729820791 AmaMI

Scopri la “nuova Milano” con il nostro itinerario domenicale!

Share on:
CERCA