NEIL HARBISSON – Cyborg contemporaneo

MUSICAARTE CONTEMPORANEA – NEIL HARBISSON by Modalità Demodè 1 NEIL HARBISSON   Cyborg contemporaneo

Neil Harbisson è un’artista, un musicista e un cyborg.

Per lui il mondo è stato per molto tempo in scale di grigi. Neil era un bambino sveglio, memorizzava associazioni di parole come “prato verde” e “cielo azzurro” senza comprenderne a fondo il significato e senza riuscire a spiegare quello che in realtà non poteva vedere. Ad undici anni gli viene diagnosticata l’acromatopsia. Neil Harbisson si rende conto di non poter vedere quelli che comunemente sono chiamati “colori”.

Desideroso di approfondirne la conoscenza ed esplorare le sfumature frequenta il liceo artistico e disegna in bianco e nero. Successivamente si trasferisce in Gran Bretagna per continuare gli studi musicali e qui assiste a una lezione di cibernetica del professor Adam Montandon, ne resta incredibilmente affascinato e decide di aiutarlo nella progettazione dell’occhio elettronico. L’Eyeborg è un dispositivo dotato di una telecamera in grado di registrare i colori, convertiti da un piccolo computer in onde sonore trasmesse all’orecchio attraverso un’auricolare. Dopo tre anni di progettazione Harbisson può distinguere 360 colori e definirsi a tutti gli effetti un cyborg.

Leggi l’articolo completo su D.A.T.E. HUB* clicca quì!

CERCA