Gita fuori porta al lago

Gardone Riviera e Stresa

Arrivano le belle giornate, inizia l’insofferenza da città, si cercano idee per fughe alternative. Vi proponiamo due gite al lago, in direzioni opposte, ma circa alla stessa distanza da Milano: Gardone Riviera e Stresa. Due destinazioni per gli amanti dell’arte, della storia, del buon cibo e dei paesaggi.

Perché Gardone Riviera?

Meno famosa di altre località sul lago di Garda, il viaggio a Gardone Riviera è pienamente giustificato da due motivazioni: un ristorante e una villa illustre.

Il ristorante è il Lido84 che sorge sulle rive del lago, immerso nella natura e affacciato su un panorama calmo e piacevole. Recentemente premiato da una stella Michelin, il ristorante dello chef Riccardo Camanini si distingue sicuramente, oltre che per l’offerta dei piatti curati nella materia prima come nella presentazione, per la location, per il calore, l’informalità dell’ambiente, e per l’attenzione nell’interior design.

%name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago
%name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago

Dopo pranzo si può godere di un po’ di relax sulle rive del lago per poi fare visita al vicino Vittoriale degli Italiani (dal ristorante si raggiunge a piedi), un complesso di edifici e giardini famosi per essere stati la residenza di D’Annunzio dal 1921 fino alla sua morte. Qualsiasi descrizione di questo posto rischierebbe di essere riduttiva e parziale data la quantità di oggetti e simbologie che contengono le stanze della villa, e date stranezze e  follie che caratterizzano i giardini: la più famosa opera del genio (megalomane) dannunziano è la Nave Puglia, una vera nave utilizzata durante la prima guerra mondiale, donata dalla Marina Militare a Gabriele D’Annunzio. Smontata e trasportata con oltre 20 vagoni di treno, la nave giace nel verde rigoglioso del parco orientata simbolicamente verso l’Adriatico.

      %name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago

Perché Stresa?

Da Stresa, cittadina che si affaccia sul lago Maggiore, partono le imbarcazioni dirette alle Isole Borromee, 3 gioielli di rara bellezza.

L’Isola Madre e l’Isola Bella sono proprietà della famiglia Borromeo dal XIV secolo, e lo sono tuttora. Vi attendono sull’isola un palazzo fastoso, un tripudio di giardini con migliaia di specie di piante, pavoni bianchi e pappagalli esotici… un paesaggio incantato fuori dal tempo.

%name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago

L’isola Pescatori è forse la più turistica in quanto sono ante in tempi recenti strutture ricettive e ristoranti che permettono di sostare piacevolmente su quest’isolotto su cui vivono poco meno di un centinaio di persone.

%name Gita fuori porta al lago

Il rientro a Stresa all’orario dell’aperitivo si tinge di toni “wesandersiani” al GIGI BAR, rimasto inalterato nei suoi autentici e originali toni pastello (che Prada ormai ripropone in tutti i bar che rileva a Milano). Comprate una confezione di biscotti margheritine, anche solo per la confezione!

%name Gita fuori porta al lago

%name Gita fuori porta al lago

La prossima gita al lago sarà sicuramente su quello di Iseo dove l’artista Christo sta lavorando ad un progetto visionario chiamato the Floating Piers, un sistema di pontili galleggianti in politilene, ricoperti da 70.000 metri quadri di tessuto giallo cangiante, formeranno un percorso a pelo d’acqua che si muoverà con la corrente e le onde (visitabile dal 18 giugno).