WASHINGTON DC

Cosa vedere nella capitale degli USA

La Capitale degli Stati Uniti appare estremamente diversa dalle grandi metropoli come New York o Los Angeles, è una città nata attorno agli organi ufficiali e più importanti degli Usa che si identificano negli edifici e architetture iconiche protagoniste da sempre di film e serie tv, per questa ragione avrete come la sensazione di averla già conosciuta!

%name WASHINGTON DC
The Mall
%name WASHINGTON DC

Il lato occidentale del Mall raccoglie in una lunga passeggiata tra parchi e il fiume Potomac le maggiori attrazioni della città: monumenti, sculture e installazioni si susseguono narrando la storia americana e i suoi grandi protagonisti dai quali ci sarà sempre da imparare e trarre ispirazione (speriamo!).

%name WASHINGTON DC

Suggeriamo una passeggiata dal Washington Memorial (l’obelisco in marmo eretto per commemorare il presidente George Washington alto 169 metri), al Lincoln Memorial punto estremo della lunga vasca dalla quale si gode una panoramica di tutta la vasta area.

L’edificio in stile neoclassico ricorda un tempio dorico e contiene la statua di Abraham Lincoln seduto, oltre alla riproduzione di una delle pietre miliari della costituzione americana: il Discorso di Gettysburg e quello inaugurale pronunciati dal presidente.

%name WASHINGTON DC

Alla destra del Lincoln Memorial si trova il complesso monumentale dedicato ai veterani della guerra del Vietnam, in particolare il toccante muro in granito nero in cui sono elencati in ordine cronologico i nomi delle 58.318 vittime americane della guerra.

%name WASHINGTON DC

Al lato opposto l’opera dedicata ai caduti in Corea, 19 statue a grandezza naturale rappresentano i soldati delle forze armate statunitensi, ognuno è diverso, i loro volti estremamente espressivi rivelano spaesamento e paura, all’erta nel disperato avvistamento di un nemico che non conoscono.

La frase incisa nella pietra “Freedom Is Not Free” ci lascia una pesante eredità e lo spunto per una profonda riflessione sul mondo di oggi.

%name WASHINGTON DC

Prosegue la grande narrazione a cielo aperto della storia americana con l’emozionante memoriale dedicato a Martin Luther King Jr. che riporta incise nella pietra le frasi simbolo del reverendo e attivista del movimento per i diritti civili come l’indimenticabile “I have a dream”, il discorso che pronunciò nel 1963 sotto l’Abraham Lincoln Memorial. Questo monumento svelato nel 2011 è l’unico esempio nel Mall dedicato ad un “non presidente” e, ovviamente, il primo non bianco.

Un’imponente opera in granito di 9 metri realizzata dallo studio di architettura di San Francisco, ROMA Design Group, e dall’artista cinese Lei Yixin; costata 120 milioni di dollari, gran parte dei quali sono stati raccolti da una fondazione i cui maggiori contribuenti sono Bill Gates, George Lucas e la Walt Disney.

%name WASHINGTON DC

Più avanti seguendo il percorso lungo il laghetto tra gli alberi frondosi ci troviamo dinnanzi al memoriale dedicato a Franklin Delano Roosevelt il presidente nella storia statunitense in carica per più anni consecutivi. Quest’opera intimista e immersiva ci ha particolarmente colpito, attarverso le sculture bronzee del Presidente e della First Lady Eleanor Roosevelt si racconta prima di tutto la storia di un uomo che ha vissuto le proprie difficoltà personali parallelamente alle avversità del Paese.

%name WASHINGTON DC

Per una visione riassuntiva consigliamo un tour sul Big Bus che attraversa il centro città mostrando l’intero Mall fermadosi in ogni tappa per una breve ma utilissima spiegazione.

%name WASHINGTON DC
Il Capitolium

Il Capitol, cuore legislativo della Nazione, risplende sulla collina del Capitol Hill all’estremità orientale del Mall grazie alle sue superfici marmoree che seguono le linee neoclassiche.

%name WASHINGTON DC

Il progetto architettonico ha richiesto decenni di lavoro (dalla fine del settecento a metà dell’ottocento) e la collaborazione di numerosi progettisti provenienti da ogni dove, addirittura degli scultori italiani noti nel mondo per essere i migliori!

E’ possibile partecipare ad una breve visita organizzata degli interni basta recarsi al Capitol Visitor Center e prenotarsi al tour o farlo in anticipo online. Il percorso permette di accedere alle sale principali affrescate con scene di storia americana dallo sbarco di Colombo alle conquiste spaziali… Non manca una notevole collezione di sculture e dipinti ma la meraviglia più grande è data dalla biblioteca, la Library of Congress, più vasta del mondo con oltre 150 milioni di documenti contiene testi rarissimi come una intera bibbia a caratteri mobili di Gutenberg.

%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC
I musei Smithsonian

Washington ospita una vivace scena contemporanea espressa sia nell’urbanistica che ogni anno aggiunge un nuovo elemento alla sua collezione di musei Smithsonian, tutti rigorosamente gratuiti, come il nuovo National Museum of African American History & Culture progettato dall’architetto David Adjaye e premiato come Design of the Year.

%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC

In particolare data la nostra passione per l’arte contemporanea siamo rimasti colpiti dall’Hirshhorn Museum che espone i più importanti nomi dell’arte del XXI secolo attraverso una pluralità di linguaggi come performance, digital media, video e tecnologia.

%name WASHINGTON DC

Nato nel 1974 è stato fondato dal filantropo Joseph Hirshhorn “It is an honor to have given my art collection to the people of the United States as a small repayment for what this nation has done for me and others like me who arrived here as immigrants. What I accomplished in the United States I could not have accomplished anywhere else in the world”.

%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC

Da non perdere l’adiacente Sculpture garden appena fuori dal museo con opere di Rodin, Kusama, Arp e altri.

%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC

Quasi in continuità naturale si attraversa il Mall e si entra nel parco di sculture della National Gallery of Art che annovera nomi altisonanti come Lichtenstein, Claes Oldenburg, Louise Bourgeois, Mirò, Sol Lewitt,…

%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC

Molto interessante anche l’Air and Space Museum che ha due sedi, quella più distante dal centro città contiene addirittura un intero hangar!

%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC

Segnaliamo anche il Newsmuseum dedicato all’informazione e alla comunicazione attuale.

Georgetown

Spesso quando si pensa a Washington si passano in rassegna i suoi edifici storici come la Casa Bianca, il Capitolium, il Lincoln Memorial visti e stravisti in al cinema e in tv ma la città ha un suo alterego, un distretto storico che precede la nascita della Capitale.

Stradine alberate, pittoresche case colorate, vicoli pieni di storia, marciapiedi in mattoncini rossi, sontuose ville ottocentesche, il molo in legno e la vitalità di un quartiere residenziale e universitario rendono Georgetown uno dei posti più ambiti dagli statunitensi per vivere.

%name WASHINGTON DC

Percorrete la M Street tra negozi, bar e ristoranti, curiosate nelle vie parallele e perpendicolari alla ricerca di scorci caratteristici fino ad arrivare al lungo fiume per godervi il tramonto.

%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC
%name WASHINGTON DC
Info utili

Esistono alcune linee di “circulator bus” completamente gratuite mentre la metropolitana vi sorprenderà per la sua modernità.

Grazie Visit Washington!

%name WASHINGTON DC

Foto di Marco Greco