WEEKEND A TEL AVIV

Con tappa a Gerusalemme e Mar Morto

300 giorni di sole l’anno, 200 km di costa affacciata sul Mediterraneo, ottimo cibo, divertimento e relax. Lasciatevi coinvolgere dalla storia controversa di Israele, sorprendere dalla modernità di Tel Aviv, conquistare dal fascino di Gerusalemme. Non siete ancora convinti? Leggete questo post se volete avere un’idea per un weekend al caldo anche in inverno!

81 WEEKEND A TEL AVIV

 

Jaffa – The Old city

Jaffa è un ottimo punto di partenza per conoscere Tel Aviv. Iniziare da dove tutto è nato, dalla parte più antica della città. Punto di incontro di culture diverse da secoli, Jaffa conserva il fascino multietnico della città portuale dove affondano le origini della moderna Tel Aviv. Nonostante sia molto turistica, la cittadina merita più di una visita veloce; una volta entrati tra le stradine vivaci sarà impossibile non intrattenersi tra le bancarelle del flea market, i negozietti etnici e i bar bistrot con dehor che si susseguono uno dopo l’altro.

10774824976 IMG 7379 WEEKEND A TEL AVIV

Florentin – il quartiere della street art

Il blocco di intricate viuzze tra Jaffa e Neve Tdzek deve essere percorso con calma per osservare ogni dettaglio, muro, angolo e balcone sul quale gli urban artist di tutto il mondo hanno voluto lasciare il segno. Un ricco museo a cielo aperto in cui si alternano gallerie d’arte locale e contemporanea, come la Under 1,000 specializzata in arte israeliana che propone pezzi entro i 1000 $, e la Rosenfeld Gallery che presenta i lavori di giovani talenti internazionali. Perdetevi con lo sguardo e fermatevi per una pausa nei numerosi e curatissimi bar hipster da far invidia a East London!

10774848464 IMG 7382 WEEKEND A TEL AVIV

C536CC27 079A 4C42 AA32 5A5C1F88AD26 WEEKEND A TEL AVIV

10774823632 IMG 7503 WEEKEND A TEL AVIV

Neve Tzedek – shopping e caffè

Vi sentirete un po’ a Parigi percorrendo Shabazi Street. Neve Tzedek è il quartiere chic della città, dove si susseguono belle case e rooftop, boutique alla moda, gallerie e piccoli caffè dove ai Telavivians (e ai turisti) piace passeggiare e fermasi per un brunch o un gelato artigianale. Non è una buona idea visitarla di sabato, giorno in cui è quasi tutto chiuso, come de resto in tutta la città per via del Sabbath.

10774799408 IMG 7529 WEEKEND A TEL AVIV

74 compressor WEEKEND A TEL AVIV

Rothschild Boulevard – Percorso Bauhaus

Tel Aviv detta anche la “White City” è anche un sorprendente esempio di architettura e urbanistica del XX secolo in cui lo stile Bauhaus, la scuola d’architettura, arte e design attiva in Germania dal 1919 al 1933 il cui profeta fu l’architetto Walter Gropius, ha lasciato una traccia importante grazie ai progettisti ebrei che negli anni ’30 immigrarono nella Palestina britannica. 4000 edifici realizzati nell’iconico mix di razionalismo e funzionalismo riconosciuti patrimonio dell’Unesco dal 2003.

Il cuore del percorso è il quadrilatero compreso tra Rotschild Avenue e Shenkin Street, un grande viale alberato in cui concedersi una passeggiata tra le architetture o fermarsi per un caffè nei chioschi all’aperto, stendersi sulle amache a disposizione o giocare a bocce!


10774355984 IMG 7451 WEEKEND A TEL AVIV

10742750672 IMG 7456 WEEKEND A TEL AVIV

10774772448 IMG 7452 WEEKEND A TEL AVIV

Lungomare e spiaggia – Jaffa e Alma beach

Tel Aviv è divenuta una meta molto turistica anche grazie al suo clima temperato e alle sue spiagge. Passeggiare sul lungomare al mattino tra i  Telavivians che fanno jogging o vanno in bici o sfrecciano sui monopattino nella luce piena del mattino, quando il caldo è alleviato dalla brezza marina è una esperienza alquanto piacevole. E quando il caldo diventa un po’ fastidioso, è sempre possibile fare un tuffo, per poi rilassarsi in spiaggia (le migliori secondo noi sono Jaffa e Alma Beach). Immaginate di vivere in una città dove questo è possibile praticamente tutto l’anno…

IMG 0909 WEEKEND A TEL AVIV

10774138480 IMG 7520 WEEKEND A TEL AVIV

 Pausa Caffè

La cultura del caffè si sta diffondendo rapidamente e Tel Aviv è al passo con i tempi. Un luogo storico dove sostare a prendere un ottimo caffè è il Kiosk 1930, un antico chiosco recentemente restaurato dove prendere un caffè all’aperto o un caffè da portar via esplorando Neve Tzedek: la foto è d’obbligo.

A Jaffa invece provate Cafelix, un coffee roaster artigianale che ha una sede anche nel nuovo quartiere cool di Florentin.

Fermatevi ad osservare i passanti come in un caffè parigino all’Alma cafe nel cuore di Neve Tzedek.

5E43477E 2AE4 49CA B103 8A0C954EF3C4 WEEKEND A TEL AVIV

80 WEEKEND A TEL AVIV

Dove dormire

Situato nella colonia americana il Drisco Hotel è un luxury boutique hotel che ha riaperto alla fine del 2017 a seguito di una accurata ristrutturazione, che ha rivalutato un meraviglioso edificio del tardo ‘800. Oltre ad essere stato un hotel per quasi 100 anni, l’edificio ha ospitato una sede militare durante la seconda guerra mondiale, una casa per profughi ebrei e la casa del Ministero della Pubblica Istruzione. I Drisco Brothers erano coloni americani che avevano pensato per primi all’idea di creare un hotel di lusso in questo edificio. Uno spazio dunque che racconta una storia lunga e accattivante. La struttura originale è rimasta intatta ma rimodernata con cura e attenzione al moderno interior. Una colazione al Drisco è il miglior modo di iniziare una giornata a Tel Aviv, così come un drink nella terrazza bar panoramica potrebbe essere il miglior modo per terminarla.

10774800752 IMG 7493 WEEKEND A TEL AVIV

10774798640 IMG 7471 WEEKEND A TEL AVIV

10774743152 IMG 7474 e1542619464339 WEEKEND A TEL AVIV

10774823824 IMG 7491 WEEKEND A TEL AVIV

10774441936 IMG 7484 e1542295101509 WEEKEND A TEL AVIV

10774145728 IMG 7472 e1542619490194 WEEKEND A TEL AVIV

Dove mangiare

Il cibo a Tel Aviv è uno dei vanti della città per varie ragioni. La prima è sicuramente l’importanza che assume in una città “modaiola” e conviviale come Tel Aviv il momento del pasto fuori. Centinaia di ristoranti di recente apertura vi metteranno in crisi nella scelta, ma attenzione! E’ molto consigliato prenotare perché, soprattutto nel weekend, è difficile trovare un tavolo in quelli più popolari o alla moda. Se non dovreste essere fortunati però non disperate: ripiegare su ristoranti locali dietro l’angolo vi renderà comunque felici perché la cucina levantina è di per se ottima anche senza il contributo delle contaminazioni e delle mode fancy del fine dining.

Per pranzo abbiamo scelto lo storico Manta Ray dove la portata di meze è un sogno e i piatti di pesce sono una delizia: il tutto a pochi metri dal mare.

A Jaffa invece vi consigliamo il Cafe Puaa o lo Shaffa Bar, immerso nel Jaffa Market.

Sempre a Jaffa per una cena super tradizionale andate da Dr Shakshuka.

Prima di cena un cocktail accompagnato da hummus e altre piccole specialità da Ramesses o allo Shishko.

Per cena il Santa Katarina, Dalida o il più tradizionale  HaBasta situato nel Caramel Market.

10774945040 IMG 7517 WEEKEND A TEL AVIV

77 WEEKEND A TEL AVIV

1 compressor 9 WEEKEND A TEL AVIV

41 WEEKEND A TEL AVIV

Dove divertirsi

Tel Aviv è famosa per la sua nightlife che si spende bevendo tra un bar e l’altro. Per un cocktail degno di mixologist europei, un drink allo Spicehaus e poi un salto al Teder FM, un grande cortile che ospita un bar con una fitta programmazione serale e notturna di Dj set.

40 compressor WEEKEND A TEL AVIV

10774953104 IMG 7430 WEEKEND A TEL AVIV

10774909344 IMG 7398 WEEKEND A TEL AVIV

 

Gerusalemme 

Grazie a Musement abbiamo partecipato ad una gita di un giorno tra Gerusalemme e il Mar Morto, con partenza da Tel Aviv. Il tragitto da Tel Aviv a Gerusalemme è significativo per comprendere quanto la città sia completamente estranea al resto del paese. Lasciata alle spalle la verdeggiante e movimentata Tel Aviv in direzione città santa e Mar Morto, si attraversa il deserto e si vedono in lontananza insediamenti di beduini e la mitica Jerico: da stare con il naso incollato al finestrino.

Arrivati a Gerusalemme abbiamo visitato i maggiori punti di interesse della città vecchia all’interno delle mura con una guida che ci ha fornito tutte le informazioni sul significato di questi luoghi. Una visita che al di la del proprio orientamento religioso o culturale tocca le corde profonde della storia di tutti i popoli e delle nostre origini in quanto appartenenti a culture nate nella culla del mediterraneo.

32 compressor WEEKEND A TEL AVIV

24 compressor WEEKEND A TEL AVIV

22 compressor WEEKEND A TEL AVIV

10774475184 IMG 7556 WEEKEND A TEL AVIV

10750856720 IMG 7568 WEEKEND A TEL AVIV

14 compressor 1 WEEKEND A TEL AVIV

29 compressor WEEKEND A TEL AVIV

10774448336 IMG 7566 WEEKEND A TEL AVIV

 

Dead Sea

E dopo essersi immersi nei siti storici e sacri per Ebrei, Musulmani e Cristiani il tour di Musement ci ha condotto fino alle rive del Mar Morto ben noto per le scritture bibliche e grazie alle sue proprietà terapeutiche, oltre che per la sua salinità che permette di galleggiare praticamente senza sforzo alcuno. Il panorama possiede un’atmosfera rareffatte, come quella di un’ oasi sospesa, dai colori tenui dove è piacevole rilassarsi dopo aver provato l’esperienza del bagno e dei fanghi.

10 compressor 1 WEEKEND A TEL AVIV

4 compressor 3 WEEKEND A TEL AVIV

CERCA