BLOOD CONCEPT – let it flow

blood concept 2 BLOOD CONCEPT   let it flow

Avevate mai pensato che il sangue è ciò che ci accomuna tutti, ma che allo stesso tempo ci distingue tutti? Ci hanno pensato i due creatori di BLOOD CONCEPT, che hanno fatto di questo concetto il punto di partenza per lo sviluppo del progetto  di questo nuovo brand (nato nell’agosto 2010) di fragranze unisex.

“Il corpo umano è pervaso nella sua totalità da un flusso ematico in grado di distribuire ciò a cui teniamo più di ogni altra cosa: la vita. Saturo di significati e leggende, il sangue ha sempre avuto una connotazione impregnata di mistero, fascino e timore: è la parte più testata e studiata del corpo umano. Questo perché nasconde un’infinità di segreti che svelano la parte più intima del nostro essere. Il sangue è il fiume della vita.Blood Concept 40ml Group2 640x380 BLOOD CONCEPT   let it flow

BLOOD CONCEPT è un concept innovativo, destinato a deflagrare nelle narici degli avventori più accorti. Nasce dall’esigenza di tradurre l’istintualità di ciascuno  riguardo alla scelta del profumo da adottare come proprio. Dal desiderio di tradurre un gesto quotidiano in un atto di  rivendicazione d’identità.

Ognuna delle quattro fragranze, i cui nomi sono quelli dei quattro gruppi sanguigni tout court (0, A, B, AB) è stata creata dagli ideatori del concept: quattro fragranze che  ripercorrono l’evoluzione  dell’uomo attraverso il tempo e il relativo archivio d’informazioni, storie e mutazioni conservate nel suo stesso flusso vitale. E ogni volta con la stessa latente e misteriosa nota finale: Il metallico sentore del sangue.  

Blood Concept 60ml Group2 640x364 BLOOD CONCEPT   let it flowCome e quando nasce l’idea di Blood Concept?
Il progetto BLOOD CONCEPT nasce nell’estate del 2010, da un casuale brainstorming tra due amici, diversi per lifestyle e provenienza, ma accomunati da una forte vis creativa. L’oggetto della discussione era: come scegliamo i profumi che usiamo e perchè dobbiamo sempre subire ispirazioni di altri. Cercavamo una maniera più personale, più intima per approcciarci alla scelta del profumo da indossare. Qualcosa che venisse da come siamo noi, non da come sono gli altri. Ci affascinò subito l’idea di legare il tutto al sangue, elemento che ci accomuna tutti ,ma che allo stesso tempo fornisce per ognuno di noi informazioni estremamente personali. Volevamo creare un legame simbiotico vero tra la persona e la fragranza. I gruppi sanguigni ci hanno aiutato a creare quattro identità diverse, quattro tipologie di uomo o donna. E così come il sangue non ha genere ,abbiamo voluto che le nostre fragranze fossero unisex.

Qual ‘ è stato il vostro percorso professionale prima del progetto Blood Concept?
Antonio Zuddas: copywriter presso NowAvailable oggi, ha esperienze anche di fotografo. E’ l’inventore del progetto W.O.M. (World of Mouth) premiatissima e seguitissima campagna contro la diffusione dell’AIDS.
Giovanni Castelli: fashion designer convertito al mondo della profumeria di nicchia, da dieci anni è l’anima creativa di una linea di profumeria (Acqua di Stresa).

Perchè il sangue?
Come già detto,il sangue offriva una maniera incisiva e potente di ribaltare alcuni clichè della profumeria artistica: niente viaggi lontani o sperequazioni oniriche.Il profumo finalmente parla di te. BLOOD CONCEPT offre la possibilità di dichiarare attraverso una fragranza la nostra identità: animale, vegetale, nomade, artificiale.

Curate voi la grafica del brand ed il packaging? I box dei dropper, contenenti quattro artwork inediti, son opera di una coppia di designer, alla quale abbiamo chiesto di interpretare le nostre fragranze (2PFG).Tutto il resto viene deciso insieme al team creativo di Osmos, il nostro partner commerciale.

Come gestite la concorrenza con i grossi marchi di profumi?
Non la gestiamo proprio, siamo formiche in un mondo di squali…ma le formiche sono sveglie e operose.E comunque BLOOD CONCEPT si configura come outsider, anche rispetto al mondo della profumeria di nicchia. Per noi il profumo non è il fine,ma il mezzo per esprimere qualcosa di più grande.

Parlateci del “test di compatibilità”..
E’ un gioco fondamentalmente. La suggestione degli artwork abbinati alle singole fragranze, insieme alla possibilità di provare le quattro profumazioni  in contemporanea, offre la possibilità di dichiarare a se stessi e al mondo chi veramente siamo.

Nei giorni scorsi avete partecipato ad un evento presso La Rinascente di Milano

Si, alla Rinascente abbiamo effettuato il lancio del brand nel nuovo reparto di profumeria artistica appena inaugurato. Sulla nostra pagina facebook abbiamo già pubblicato le foto. Abbiamo invitato il pubblico a scegliere la fragranza, ed a farsi fotografare con il flacone in mano.Le foto più cliccate saranno fortunate, ma non possiamo ancora svelare perchè…! Una cosa divertente e pop, così come siamo noi. Il tutto condito da abbondante Bloody Mary, bloodesse oblige

Progetti per il futuro?
Adesso siamo in fase di lancio: il nostro partner distributivo (Intertrade Europe) sta curando eventi di lancio in vari paesi, alcuni  già effettuati altri ancora a venire. Le idee sono tante, forse troppe. Aspettiamo il responso del pubblico finale, che è il grande giudice. Ma in primavera sentirete ancora parlare di noi…

LET IT FLOW….!!!

Grazie ad Antonio Zuddas e Giovanni Castelli!

Home Slider

 

CERCA