CARL WARNER – bodyscapes

%name CARL WARNER   bodyscapes

Mi ero imbattuta nei suoi immaginifici Foodscapes che soprattutto stupiscono per la loro realizzazione certosina, non solo photoshop ma interi plastici di formaggi, salumi e pasta!

 Carl Warner  è nato a Liverpool ma cresciuto nel Kent, ha subito il fascino del surrealismo di Dalì sin da piccolo che, abbinato al suo spiccato senso creativo, lo rende oggi un fotografo sui generis.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=2P_AAky578o[/youtube]

I suoi lavori risentono di quella perfezione maniacale del dettaglio, merito della sua gavetta anni Ottanta tra advertising, brand image e varie in cui la sperimentazione oltrepassava i confini del denaro.

Bodyscapes è l’illusione di un deserto che si snoda lungo i corpi nudi, negli angoli reconditi di fisicità armoniche, dettagli di una stessa persona sovrapposti, giustapposti che definiscono uno skyline umano.

“One person’s body, creating a sense of place so that a body that is lived in  becomes a place to live”.

 %name CARL WARNER   bodyscapes

%name CARL WARNER   bodyscapes

%name CARL WARNER   bodyscapes

___________________

London-based photographer Carl Warner has  turned nude, muscular bodies into these clever optical illusions that look like  desert landscapes. Warner’s photographs for the series are made  up entirely of naked forms and interestingly each picture is only made up of  different angles of the same person. Each composition is a single shot of one  contorted volunteer, or a composition of different angles of the same body.