MAGRE E BELLE – Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi

Mentre si avvicina quel momento di terrore e angoscia chiamato “prova costume“, la Photo Editor di TakePart.com si diverte a ironizzare sull’ossessivo standard di bellezza irrealistico che i media ci propinano. Dopo la campagna Dove intesa a mostrare le tecniche di photoshoppaggio applicate per rendere una ragazza normale una figa allucinante, Laura Wade usa lo stesso metodo per ridurre quella che oggi sarebbe considerata ciccia dai corpi delle signore dei quadri del Rinascimento, Impressionismo etc.

Migliorano, peggiorano…ci interessa? Forse anche queste comparazioni non fanno altro che rincarare la dose. Non siamo già consapevoli delle spennellate anticellulite applicate alle foto delle riviste patinate? Ossessiva forse sta diventando la guerra al corpo femminile. Se fa caldo e una ha la cellulite non dovrebbe mettersi in pantaloncini? Io ammiro le donne che se ne fottono, probabilmente hanno di meglio a cui pensare. Alla fine tre so le cose importanti nella vita: la salute, mangiare bene e scop*re alla grande!!!

%name MAGRE E BELLE   Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi %name MAGRE E BELLE   Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi %name MAGRE E BELLE   Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi %name MAGRE E BELLE   Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi %name MAGRE E BELLE   Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi %name MAGRE E BELLE   Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi %name MAGRE E BELLE   Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi %name MAGRE E BELLE   Photoshop applicato alle donne dei quadri famosi