Moda in Italia – 150 anni di eleganza

Immagine 20 Moda in Italia   150 anni di eleganza

Nell’ambito dei festeggiamenti e degli eventi legati alle celebrazioni dei 150 anni dell’ unità d’Italia (Esperienza Italia 150°– Torino- Marzo Novembre 2011), è stata inaugurata Venerdì 16 Settembre la mostra “Moda in Italia – 150 anni di eleganza”.

DSCN6114 Moda in Italia   150 anni di eleganza

Modalità Demodè ha avuto il privilegio di visitare in anteprima la mostra seguendone il percorso insieme ai curatori.

Tantissimi i motivi per visitare questa incredibile mostra.

Partiamo dalla location: la bellissima reggia di Venaria Reale, progettata dai più grandi architetti del barocco e riportata al suo splendore con un grande progetto di recupero iniziato nel 1998 e terminato nel 2007.

Attualmente il quinto sito turistico più visitato d’Italia, la Reggia ospita  all’interno delle Sale delle Arti il percorso espositivo che si divide in due macrosezioni cronologiche sotto la direzione artistica di due importanti donne: Gabriella Pescucci e Franza Sozzani

Il primo, curato dalla costumista premio Oscar Gabriella Pescucci, è un viaggio attraverso 100 anni di moda dal 1861 agli anni sessanta del 900. La famosa costumista ha accuratamente selezionato un centinaio di abiti, quasi tutti provenienti dalla incredibile collezione della Sartoria teatrale Tirelli-Trappetti.

Il percorso si apre con 1 abito appartenuto ad una delle prime donne emancipate “alla moda” : la contessa di Castiglione, interprete eccentrica del periodo romantico.

DSCN6117 Moda in Italia   150 anni di eleganza

Nelle sale successive 2 abiti evocativi dello stretto rapporto tra storia, cinema e moda: gli abiti indossati da Claudia Cardianale nel Gattopardo e da Alida Valli in Senso. Sicuramente un omaggio della Pescucci al suo maestro, il grandissimo Piero Tosi.

DSCN6118 Moda in Italia   150 anni di eleganza

DSCN6122 Moda in Italia   150 anni di eleganza

A seguire le sale tematiche accompagnano il visitatore a compiere un viaggio attraverso un secolo di storia italiana filtrata attraverso tessuti, pizzi e crinoline: un viaggio che, dal punto di vista privilegiato della  moda, ripercorre la storia, le vicende sociali ed economiche del nostro paese. La moda fornisce così chiavi di lettura per osservare la realtà nazionale, in un paese , il nostro, che da 150 anni è sicuramente simbolo di eleganza, stile e creatività.

Minimale ma dal forte impatto visivo l’ alllestimento di Michele De Lucchi che ha progettato per l’occasione una scenografia fatta di specchi incorniciati da strtutture di legno grezzo simili a impalcature da cantiere temporanee: lo specchio assume così la funzione pratica di mostrare gli abiti a 360° gradi e quella metaforica di far entrare il visitatore stesso nell’esposizione attraverso la sua immagine riflessa.

In alcune sale inoltre , oltre alle proiezioni ed alle musiche , l’esperienza sensoriale è creata attraverso l’originale percorso olfattivo ideato da Laura Tonatto, uno dei “nasi” più apprezzati del mondo.

DSCN6133 150x150 Moda in Italia   150 anni di eleganza DSCN6143 150x150 Moda in Italia   150 anni di eleganzaDSCN6145 150x150 Moda in Italia   150 anni di eleganzaIMG 1645 150x150 Moda in Italia   150 anni di eleganza

IMG 1642 Moda in Italia   150 anni di eleganza

IMG 1644 Moda in Italia   150 anni di eleganza

DSCN6167 Moda in Italia   150 anni di eleganza

DSCN6194 Moda in Italia   150 anni di eleganza

DSCN6195 Moda in Italia   150 anni di eleganza

IMG 1652 Moda in Italia   150 anni di eleganza

Avvicinandosi ai giorni nostri Gabriella Pescucci cede il testimone alla “regina della Moda” in Italia, il direttore di Vogue Italia Franca Sozzani, che ha curato la seconda parte dell’esposizone, quella dedicata agli stilisti ed alla moda dagli anni Settanta del Novecento ai giorni nostri.

Dalla sartoria si passa quindi al pret-à-porter, passando per una sala dove 4 capi di Haute Couture(Valentino, Versace, Capucci e Armani Privè)  assolvono al difficile compito di fare da collante tra i due mondi.

IMG 1662 Moda in Italia   150 anni di eleganza

DSCN6206 Moda in Italia   150 anni di eleganza

DSCN6207 Moda in Italia   150 anni di eleganza

Nella paura che il pret-a porter ‘uscisse perdente’ nel confronto con l’altra sezione della mostra, la Sozzani, come ci racconta in conferenza stampa, rompe l’ impostazione cronologica e didascalica precedente e allestisce un teatro della moda: una sfilata nella sfilata. Una sola sala, una passerella, e tante spettatrici che indossano i capi più significativi fotografati su Vogue Italia negli ultimi 50 anni.

IMG 1691 Moda in Italia   150 anni di eleganza

IMG 1665 Moda in Italia   150 anni di eleganza

IMG 1677 Moda in Italia   150 anni di eleganza

IMG 1693 Moda in Italia   150 anni di eleganza

Una mostra per tutti, non solo per gli amanti della moda o per chi lavora nel settore perchè, come ha ben sottolineato Gabriella Pescucci, la moda non cambia per capriccio ed il percorso creato dai curatori rende molto bene la compenetrazione della storia del costume con gli eventi sociali/politici ed economici.

In definitiva una mostra dedicata alla donna: a 150 anni di donne italiane

DSCN6234 Moda in Italia   150 anni di eleganza

Dopo la conferenza stampa, inizano i preparativi per il party d’inaugurazione a cui sono stati presenti moltissimi nomi della moda, dello spettacolo e della politica.

IMG 1696 Moda in Italia   150 anni di eleganza

IMG 1695 Moda in Italia   150 anni di eleganza

IMG 1694 Moda in Italia   150 anni di eleganza

Moda in Italia-150 di Eleganza

Un viaggio nello stile italiano dal 1861 ad oggi, dalle donne del Risorgimento agli artisti del Futurismo, dalle dive del cinema agli stilisti contemporanei.

Realizzazione
Consorzio La Venaria Reale e Comitato Italia 150, con la Fondazione Tirelli – Trappetti, Roma

Direzione artistica
Gabriella Pescucci, Franca Sozzani

Coordinamento storico-scientifico
Clara Goria, Andrea Merlotti, con Sergio Toffetti

Dal 17 Settembre 2011 all’8 Gennaio 2012- Sale delle Arti della Reggia di Venaria (TO)

Biglietto intero 12,00 euro

info +39 011 499 23 33 / prenotazioni@lavenariareale.com/ www.lavenariareale.com

CERCA