TELESTAR

"Così vicini così lontani", il nuovo album

“Il secondo album è sempre il più difficile, nella carriera di un artista” cantava Michele Salvemini in arte Caparezza nel 2002 ironizzando sulla pesantezza della retorica.

E’ vero, la retorica spesso è pesante ma altrettanto spesso ci racconta verità facilmente riscontrabili. Quante volte è capitato di ascoltare il secondo album di una band e rimanere profondamente delusi?

%name TELESTAR

Non è il caso dei Telestar che,  dopo l’esordio discografico del 2012 con l’album omonimo, si ripresentano al pubblico tre anni più tardi con “Così vicini così lontani”, un album che, oltre a vederli vincitori nella querelle con la retorica, ci fa capire che il pop-folk italiano non solo è vivo ma gode di ottima salute.

“Così vicini così lontani” nasce in provincia, ma non è provinciale. Così come la band, vede la luce a Montelupo Fiorentino, nella campagna toscana, dove il rosso dei papaveri e l’odore del  grano nei campi non sembrano essere minimamente turbati nè dalle incursioni valvolari di un Fender Twin Reverb nè da uno squisito beat elettronico che fa capolino verso la fine del disco.

Un disco completo, dal suono raffinato,  ben composto e ben arrangiato che tenta con successo di tracciare una linea non interrotta tra il cantautorato italiano dei bei tempi che furono ed il rock dei The National e dei Kings of Leon.

Il pop-folk italiano è vivo e finchè sarà viva la voglia di migliorare e di non accontentarsi continueremo ad ascoltare dischi e concerti così, come i Telestar hanno saputo e sapranno fare.

%name TELESTAR

 

NON PERDETE I TELESTAR A MILANO !!!

1 Maggio @ Arci Ohibò, via Benaco 1, Milano.

 

https://www.youtube.com/watch?v=y17tDE46sp0

Facebook fan page

 

Thanks to Patrizio Castiglia