La Pâtisserie des Rêves

Una torta diversa al giorno!

Dalla fine del 2015, dopo Francia, Inghilterra, Giappone e Emirati Arabi, apre in Corso Magenta 7 la filiale della Pâtisserie des Rêves, voluta da Sabrina Rosati in collaborazione con altri cinque soci.

La Pâtisserie des Rêves è un angolo di paradiso alla francese e non si può evitare di spendere qualche parola su Philippe Conticini, nato il 16 Agosto del 1963 in Francia. Il primo dolce lo aveva realizzato a dieci anni, si trattava di una «génoise à la crème pralinée». Venne particolarmente apprezzata in famiglia, così che il “Pasticcere dei Sogni” cominciò ad immaginare una torta al giorno da realizzare, il che poi avvenne durante i suoi liberi weekend.

A seguito l’intervista a Sabrina Rosati, che con Paola Patrone, Francesca Gaspardo, Gaia Bulgari, Gianfranco Ponti ed Eric Joselzon, ha inaugurato la prima “Pasticceria dei Sogni” a Milano.

%name La Pâtisserie des Rêves

Cosa vi è dietro il progetto dell’apertura a Milano della prima Pasticceria dei Sogni, il cui nome non può che riportarci a Philippe Conticini, nato a Choisy-le-Roi con l’appellativo di uno dei migliori pasticceri al mondo?

Il sogno di poter sviluppare in  Italia un concept di pasticceria nuovo rispetto ai format tradizionali a cui siamo abituati. Una forte passione per la pasticceria francese e in particolare per la Patisserie des Rêves che ripropone, attraverso uno dei migliori pasticceri del mondo, la rivisitazione dei “must” della tradizione francese.

%name La Pâtisserie des Rêves

In Corso Magenta 7 si possono gustare anche le monoporzioni della Paris-Brest, un dolce francese di pasta choux a forma di ciambella che ricorda una ruota di bicicletta. Come viene accolto dalla clientela meneghina questa prelibatezza per il palato?

La Paris Brest è uno dei dolci più apprezzati dai nostri clienti. Una crema con cuore fondente al gianduia, una vera prelibatezza per tutti i palati.

%name La Pâtisserie des Rêves

Quali sono le specialità che La Pâtisserie des Rêves può offrire alla clientela meneghina?

Il nostro laboratorio sforna specialità francesi sette giorni su sette.

Al mattino proponiamo un ricchissimo assortimento di “viennoiserie” per la prima colazione, dal pain au chocolat, al vero croissant burroso, dalla musseline con zeste di lime o con farcitura di marmellata ai lamponi, a prodotti ancora più nuovi come il Kouign-Amann bretone (bastoncino di pasta sfoglia, burro e zucchero), le madeleine e le financier all’arancio, pistacchio, nocciola…e lo chausson au pommes con inserto di due tipi di mele caramellate.

Anche per la pausa pranzo produciamo tipici piatti della tradizione francese, si va dalle quiches alle insalate nizzarde, dai croissant salati alle vellutate e per settembre saremo pronti con baguette farcite e croques!

Il cuore della boutique sono le nostre torte nei formati monoporzione e formato famiglia (6/8 persone e oltre): Qui con una rotazione stagionale abbiamo tutto quello che offre la tradizione francese di altissimo livello, Charlotte, Saint’Honorè, Mont Blanc, Millefoglie anche in versione estiva con lamponi freschi, Tarte au citron, gran Cru al cioccolato e vaniglia, torte alle fragole ai lamponi freschi e al rabarbaro…Tutte esposte sotto bellissime campane di vetro refrigerate.

Insomma un’offerta amplissima sia per i nostalgici della cucina d’oltralpe, sia per i tanti francesi che vivono a Milano ma anche per i clienti milanesi che gustano per la prima volta sapori diversi.

%name La Pâtisserie des Rêves

Qual è la differenza immediatamente percepibile tra una pasticceria legata alla tradizione italiana ed una pasticceria francese?

Lo stile della “mise en place” delle torte e l’utilizzo di ingredienti diversi.

Da un punto di vista concettuale, in Francia i classici della pasticceria sono “nazionali” e si trovano ovunque; in Italia al contrario abbiamo più eccellenze regionali.

%name La Pâtisserie des Rêves

La Pâtisserie des Rêves

Corso Magenta 7

T. 02 8407 5829